Più riflessione e studio per la sanità

Molti oggi in Italia si interrogano sul nostro Servizio Sanitario (SSN), sulla sua sostenibilità economica, sulla sua efficacia, efficienza ed equità. Il nostro SSN ha alcuni indubbi pregi, quali il costo relativamente basso (7% del PIL), l’universalità, la gratuità (o quasi) al punto di erogazione e la disponibilità diffusa di cure primarie, ma su efficacia, efficienza ed equità mi sembra vi siano spazi di miglioramento. Questo sembra essere anche il punto di vista della popolazione, che per la maggior parte vuole mantenere l’attuale SSN ma lo vorrebbe migliore e più attento alle necessità degli utenti. Se questa è l’impostazione generale del problema, io credo che riconsiderare alcuni aspetti sarebbe necessario e conveniente. Continue reading

Ci sono ancora destra e sinistra?

Alcuni oggi sostengono che sia superata la distinzione tra sinistra e destra di governo, principalmente in quanto i problemi della moderna società più che le ideologie vengono sentiti dai popoli e chiunque li risolva raccoglie il consenso. Tutto ciò è vero ed è sempre stato vero, ma è proprio sul modo di affrontare i problemi che a mio avviso interviene l’impostazione filosofica e culturale della politica.

In altri termini io credo che il governo di sinistra in particolare non possa prescindere da alcune impostazioni ideologiche che sempre si sono verificate nella storia recente e che a mio avviso la conducono inesorabilmente al fallimento. Ecco le principali. Continue reading